Bandiera Croce Rossa

26 ottobre 1863 – 157 anni di Storia

Il 26 ottobre 1863,  esattamente 157 anni fa, si apriva a Ginevra la Conferenza preparatoria organizzata dal Comitato dei Cinque. La conferenza, durante la quale vennero poste le  basi per i futuri comitati della Croce Rossa.

Questa fu la PRIMA delle Conferenze che ancora oggi hanno luogo ogni 4 anni per indicare le linee di azione a livello mondiale per i successivi anni. Oggi ricordiamo questa data come “La prima convenzione di Ginevra“. La Conferenza più recente è stata la n.33 tenutasi a Ginevra nel dicembre 2019.

Ed è in questa occasione, 157 anni fa, che viene ideato il segno distintivo della croce rossa, il nostro emblema, una croce rossa su fondo bianco.

Furono il Dr. Appia e il Gen. Dufour che durante una riunione del Comitato dei Cinque, arrivarono alla sintesi per avere questo segno, e proporre che fosse posto su un bracciale per il personale sanitario.

Manoscritto di Henry Dunant intitolato "Brassard", cioè "Bracciale".

Manoscritto di Henry Dunant intitolato “Brassard”, cioè “Bracciale”, contenuto nei quaderni delle sue Memorie, scritte ad Heiden, conservato alla Biblioteca Universitaria di Ginevra.

 

Bracciale di neutralità appartenuto a Louis Appia

Bracciale di neutralità appartenuto al chirurgo Louis Appia. Riporta 3 date fondamentali dei suoi interventi in guerra:
1864 Schleswig (Danimarca), 1866 Italia, 1870 Francia.

 

L’emblema di Croce Rossa è stato uno spartiacque nel mondo dell’umanitario. Il 26 ottobre 1863 fu l’inizio dell’organizzazione del soccorso laico. Il primo al mondo.

Condividi su

I commenti sono chiusi.